GARE DI SERIE C, PRIMA DIVISIONE E SECONDA DIVISIONE DEL 3 E 4/02

Serie C (Gara del 3/02)

Realcaffèmokasirssabaudia – Eldis Volley Labico 1 – 3
(Parziali : 19/25 – 25/10 – 23/25 – 24/26)

Vittoria per certi versi inattesa ma ampiamente meritata da parte della nostra squadra che dopo un primo set spumeggiante smette di giocare, quasi incredula ed appagata e perde malamente il secondo, lasciando temere un capovolgimento ed un esito sfavorevole del match.

Invece Labico reagisce e porta a casa i tre punti, faticando contro un avversario tosto e sempre in partita, prendendosi i propri rischi fino all’ultimo punto e avendo infine ragione con i muscoli e finalmente con la testa.

Un successo preziosissimo, che ci fa compiere un balzo in avanti a 17 punti, ad una lunghezza da Don Orione che ci precede e con cinque squadre dietro, di cui almeno due condannate alla retrocessione.

La salvezza è ad una manciata di punti, e prove come quella di oggi non possono che generare ottimismo nello spogliatoio.

---------------------------------------------------

Prima Divisione (Gara del 4/7702)

IHF Anagni – Labico 1 – 3
(Parziali : 26/24 – 15/25 – 21/25 – 22/25)

Torna a marciare a pieni giri la nostra rappresentativa dopo i due passi falsi dei precedenti turni.

Era importante reagire e rimanere in scia soprattutto dopo la sconfitta netta con la diretta concorrente Valmontone. Missione compiuta : Labico fatica solo nel primo set, perso ai vantaggi, poi regola i padroni di casa controllando e dominando il match, conservando il secondo posto nel girone con 22 punti dietro a Valmontone, imbattuta a 27.

----------------------------------------------------

Seconda Divisione (Gara del 4/02)

Union Volley team Luciani – Labico 3 – 0
(Parziali : 25/22 – 25/17 – 25/15)

Ci stava perdere con la capolista Zagarolo, a punteggio pieno, zeppa di “vecchie volpi” e costruita per vincere.

Ma il primo set, giocato benissimo dalla nostra formazione e perso per una incollatura, avrebbe forse potuto raccontare un altro match se vinto come forse avremmo meritato, con un pizzico di malizia in più e al netto della sorprendente scoperta che le doppie non rappresentano più un fallo nella pallavolo moderna.

Buono anche l’apporto delle U16 chiamate a dare una mano nel rimpiazzare le ormai tristemente croniche assenze per infortunio delle nostre atlete.

Per il resto i padroni di casa sono apparsi formazione più solida, esperta e forte fisicamente rispetto alle nostre under, meritando il successo ed il primato nel girone.
Labico si attesta al settimo posto con 14 punti, ma il campionato è lungo e vede a metà classifica cinque squadre raccolte in sole due lunghezze e quindi ampio margine di cambiamento degli equilibri della graduatoria.