GARE DI SERIE C E PRIMA DIVISIONE DEL 2 E 3/03

Serie C (Gara del 2/03)

ApD Don Orione Pallavolo – Eldis Volley Labico 3 – 0
(Parziali : 25/20 – 29/27 – 25/23)

Primo set perso giocando un po’ contratti ma discretamente, secondo dopo una battaglia nella quale ha prevalso l’esperienza e la saldezza dei nervi, il terzo ed ultimo, che poteva essere quello che avrebbe riaperto il match, perso dopo aver avuto ben sei palle per vincerlo sul 18-24.

Considerando che anche questo era un turno proibitivo (i padroni di casa occupano il quarto posto) la nostra formazione si è comportata bene, lottando fino all’ultimo anche opposta ad un avversario più attrezzato.
La classifica si muove poco, in virtù della vittoria nello scontro diretto tra Marconi Stella e Castello, registrando il sorpasso della prima ora a quota 16 che segue Labico con i suoi 18 punti, staccata di una sola lunghezza da KK e Fiumicino che precedono a 19.

Prossimo impegno da brividi in casa con Viterbo capolista. L’importante è continuare a giocare bene e i punti continueranno ad arrivare.

---------------------------------------------------

Prima Divisione (Gara del 3/03)

Labico – Piedimonte 1 – 3
(Parziali : 15/25 – 21/25 – 25/21 – 17/25)

Un passo avanti nella prestazione, anche se puntualmente non arriva la vittoria per la nostra Prima Divisione (under, ricordiamolo) contro una squadra esperta, più dotata nell’innervosire l’avversario con atteggiamenti eccessivamente sopra le righe piuttosto che tecnicamente.

E infatti quando la nostra formazione è riuscita ad esprimere il proprio gioco, limitando gli errori gratuiti e premendo sull’acceleratore ha portato via un set agli ospiti (sarebbero potuti essere magari due, con una manciata di decisioni arbitrali di segno opposto, ma “rigore è quando arbitro fischia”, come diceva un vecchio allenatore di calcio…).

Ci prendiamo quanto di buono offre il menù di una squadra rabberciata più che mai, che ha tutt’altro che demeritato, ben impressionando nei freschissimi innesti e nella forzata reinvenzione dei ruoli di volta in volta.